annalaura

Il giusto dress code da cerimonia - pillole di stile per Lui e Lei

Il giusto dress code da cerimonia – pillole di stile per Lui e Lei

giugno 7, 2017 , In: Moda , With: No Comments
1

Parlare di galateo in fatto di abbigliamento da cerimonia fa sempre bene, anche se siamo ormai nel clou del periodo in cui si concentrano tutte le feste.

Le cerimonie da affrontare sono diverse: matrimoni, battesimi, comunioni, ma quelle che vedono il maggior numero di errori sono proprio i matrimoni forse perché considerati eventi in cui sfoggiare la massima eleganza (concetto alquanto subdolo!).

Partiamo dal momento della funzione religiosa

Qualcuno deciderà di partecipare solo a questa ma non è una scusa sufficiente, e nemmeno il caldo lo è, per presentarsi con abbigliamento da mare, o canottine, vestiti di Desigual, zoccoli, pinze nei capelli, insomma in modo sciatto e casuale. Sia il luogo sia l’evento meritano rispetto, molto meglio indossare una camicetta con un pantalone o jeans purché “pulito”, cioè privo di strappi e sdruciture con effetto “vedo non vedo”!

Se invece, dopo parteciperete anche al ricevimento dovrete assolutamente tenere conto dell’orario di inizio: lo sbaglio più grande è presentarsi alle 10 del mattino in abito da sera pensando: “tanto finirà tardi!” ed ancora “l’abito da sera fa eleganza, e ad un matrimonio bisogna essere supereleganti!

Tutto sbagliato!!

Vero è che le mode cambiano ed il galateo da matrimonio un po’ si adatta ma certe volte lo vedo stravolto di sana pianta e questo non vi fa fare altro che dei grossi scivoloni di stile!

Ecco quindi qualche punto fermo che vi guiderà nella giusta direzione:

  • Evitare Bianco e Nero!!!

Il bianco è il colore della sposa e dovete lasciarlo in esclusiva a lei.

Se pensate che il nero sia il colore per eccellenza simbolo di eleganza, purtroppo state sbagliando a considerare l’occasione, Il nero non si indossa MAI ad un matrimonio!

(Se proprio non ne potete fare a meno spezzatelo in modo deciso con accessori e capo spalla colorati che sdrammatizzino, evitando così l’effetto total black!)

  • Evitare il cappello di sera!

è ammesso esclusivamente nei matrimoni celebrati di giorno ricordatelo, in fondo l’originaria funzione sarebbe quella di proteggere dal sole!

  • Evitate le scollature mozzafiato, i vestiti troppo sexy e mini anche se avete delle gambe da far invidia ad una modella.

Attenetevi al buon gusto ricordando che siete ad un matrimonio e non in discoteca a cercar un acquirente per la vostra mercanzia in mostra!!!

  • Evitare le unghie da strega e troppo dipinte

Non sono per nulla raffinate

  • Evitare scarpe zeppate e ricche di strass
  • Evitare le shopping bag grandi e capienti!

L’unica borsa ammessa è la clutch rigida o la pochette. Non importa se a stento vi entrerà un fazzolettino, basterà organizzarsi e lasciare una seconda borsa in auto con il necessario, in fondo siete Gentil Donzelle non certo traslocatori!

  • Attenzione Gli abiti che sfiorano il pavimento sono di rigore solo per le cerimonie che si svolgono di sera mentre sarebbero da evitare per quelle di mattina

 

Qualche consiglio di stile:

  • Se temete di sbagliare scegliete un abito pastello o floreale andrete sempre sul sicuro!
  • Evitate le pettinature troppo costruite, voi non ve ne rendete conto ma fanno tanto Moira Orfei! Un più elegante chignon tondo o a banana o una messa in piega fluente sono decisamente più raffinati!
  • Non esagerate con i gioielli, ammessi quelli macro come detta la tendenza di stagione ma senza eccedere nella quantità
  • Preoccupatevi di portare con voi una stola o uno scialle, magari lavorato a mano renderà il vostro look attentamente curato
  • Ultima raccomandazione evitate i “classici” vestiti da cerimonia, l’effetto “boss delle cerimonie” vale in tutta Italia!

I  vestiti ricchi di strass, di scollature, drappeggi e trasparenze, lasciateli nei negozi, l’OVER DRESS è da temere tanto quanto il “SOTTO TONO”!

Per l’Uomo è decisamente più semplice:

  • Basta evitare smoking e papillon di giorno
  • Evitare il tight dopo le 18
  • Ed infine evitare anche colori vistosi

Prima di applicare queste regole evergreen ovviamente mi raccomando di leggere con attenzione l’invito perché il dress code potrebbe esser stato deciso già dagli sposi ed in tal caso vi leverà dall’ imbarazzo della scelta!

Vi lascio con qualche idea per essere eleganti, alla moda ma non kitsch alle vostre cerimonie 😉 —->

See u soon

Annalaura

Luisa Spagnoli

Penny Black PE2017

Tory Burch

La petite Robe PE2017

Vivetta PE2017

Valli PE2017

Temperley London PE2017

Shiatzy Chen PE2017

Philosophy PE2017

Yudashkin Pe2017

Wickstead PE2017

biagiotti pe2017

Matilde Cano Pe2017

 

There are no comments yet. Be the first to comment.

Leave a Comment

undici + 6 =

Annalaura Gaudino

Fashion Blogger

Alle casette ed ai prati verdi, da piccolina, preferivo disegnare sfilate di moda. Così ancora oggi esprimo il mio essere attraverso di essa: sperimentandola, vivendola, parlandone e trasformandola nel mestiere di fashion designer. È il superficiale che diventa essenziale perché strumento di comunicazione attraverso forme, colori e tessuti così da manifestare carattere, umore e pensieri ad un mondo che sempre meno ha il tempo di fermarsi e conoscerti. Mi incuriosisce qualsiasi cosa possa fare più bella una donna perché possa diventare tutto un gioco per rendere più leggera e colorata la vita. Loquace da sempre, laureata in Scienze Politiche, è in fondo dal bello che sono attratta di continuo ed è per questo che mi piace raccontare in forma lieve e sincera quello che scopro ogni giorno nel mio piccolo mondo, nei miei viaggi e negli eventi che mi portano a conoscere posti e location sempre affascinanti. Seguirmi sarà una passeggiata, di quelle romantiche, lungo i viali della leggerezza per poi fermarci a chiacchierarne come in un salotto buono tra amici. È qui che vi aspetto! See u soon Annalaura

Instagram Photos