annalaura

da Colette a 10 Corso Como cronaca di una disfatta e promesse sul futuro

Modernità 1–Cultura 0 – da Colette a 10 Corso Como cronaca di una disfatta e promesse sul futuro

luglio 19, 2017 , In: Moda , With: No Comments
0

Pensavate stessi scherzando quando vi parlai, allarmata, di ciò che avremmo perso (leggete qui) svanendo una chicca come 10 Corso Como?

Non solo non stavo scherzando ma nessuno ha dato risalto alla cosa finché ha fatto molto più scalpore la chiusura, dopo 20anni di attività, di Colette a Parigi.

10 Corso Como in realtà risale al 1991 e Colette al 1997, non saprei analizzare meglio il risalto maggiore dato al secondo evento senza pensare che pur essendo due situazioni del tutto uguali e parallele semplicemente in Italia le debacle siano ormai, purtroppo, un’abitudine!

Due eventi che sono il risultato dei cambiamenti in atto, erano i templi del buon gusto, del design e dell’ispirazione con mostre fotografiche, arredamento, libri, talenti emergenti e non della moda, ma oggi l’ispirazione è fast come ogni cosa che ci circonda: moda, arte, sentimenti, il consumismo è dilagante e noi continuiamo a depauperarci senza rendercene conto.

Ne perdiamo in qualità, in ogni settore, e poi in formazione personale, spessore, divenendo ciò che vediamo senza il tempo di apprendere.

Allenarsi al bello richiede tempo ed esercizio, quell’esercizio che non facciamo più bombardati quanto confusi dalle idee che il web ci propone, a volte buone altre solo mascherate da un click fatto bene!

Questi due concept multi direzionali della cultura non hanno retto la modernità e soprattutto i costi necessari a mantenerli.

Colette

10-Corso-Como

È finita un’era, anzi finirà ufficialmente il 20 dicembre (data della chiusura di Colette che intanto sta ingolosendo una grande casa di moda come Saint Laurent), contemporaneamente in Italia si annuncia l’acquisizione di 10 Corso Como da parte degli imprenditori-ex fondatori di Twin Set, noto marchio di abbigliamento ora nelle mani del fondo Carlyle, Simona Barbieri e Tiziano Sgarbi (già alla guida di società come Liviana Conti ed Erika Cavallini ecc…).

Hanno dichiarato gli imprenditori che nulla cambiarà in 10 Corso Como, ma in un mondo in cui l’ e-commerce diventa un’esigenza persino per le grandi griffes, in cui le tendenze sono dettate dai social e le collezioni durano solo poche settimane per essere soppiantate dalle nuove, un tempo prerogativa esclusiva del settore Hi Tech, come potrà tornare in vita un posto così senza che nulla cambi??

See u soon

Annalaura

Colette

 

There are no comments yet. Be the first to comment.

Leave a Comment

uno × uno =